Sicurezza: Valore trasversale

Sicurezza: Valore trasversale

569
0
CONDIVIDI

Uno dei paradossi più demenziali germogliati in Italia negli ultimi decenni è quello della sicurezza strabica. Ci si è convinti che il tema interessi solo a destra, come se gli elettori di sinistra non vedessero l’ora di essere sgozzati da un jihadista.

Come sottolineato dal Ministro dell’Interno Minniti, invece, la sicurezza nel nostro tempo deve essere non solo repressione, come pensano le destre, non solo interventi di recupero sociale, come riteneva una parte della sinistra. Soltanto una cultura politica riformista che non semplifica le risposte ai problemi complessi della società può mettere in campo il tentativo di una soluzione integrata alla domanda di sicurezza.

Può sembrare banale, quasi lapalissiano, ma non lo è. Basta osservare il panorama politico: da Salvini a Le Pen passando per Trump si cerca di usare il vessillo della sicurezza per dividere il mondo in giusti e buonisti, tra garanzia e malcelato pericolo. Su questi temi ci giochiamo gli equilibri democratici dell’Europa. E dell’Italia. 

Non si è mai visto nessuno chiedere l’appartenenza politica al proprio salvatore. La sicurezza è un valore, l’importante è che sia garantita. 

Comments

Inserisci un commento