Come il 23 Novembre 80

Come il 23 Novembre 80

656
0
CONDIVIDI

La condizione che sta vivendo il centro Italia mi ricorda molto ciò che accadde nel post-sisma del 23/11/80.

All’epoca ero il coordinatore locale del CER, il corpo emergenza radioamatori, ed attraverso le nostre ‘maglie’ transitarono una gran parte delle comunicazioni. Come oggi, ci fu un grandissimo slancio di solidarietà e di abnegazione.

Nell’80 soffrimmo di una grave carenza di organizzazione, che si concretizzò nella difficoltà di coordinare efficacemente il grande dispiegamento di risorse, peraltro eterogenee, su un così vasto territorio. Fu proprio la necessità di avere una struttura organizzata e preparata alla gestione delle emergenze che portò alla creazione della Protezione Civile. Lascia l’amaro in bocca il constatare che oggi si ritorni a fronteggiare problemi analoghi a quelli sperimentati più di 30 anni or sono.

E’ un ‘toro’ che dovremmo tutti noi ‘riprendere per le corna’. Senza dimenticare che una larga fetta della capillarità della P.C.sul territorio è legata al volontariato, che la capacità di risposta in ‘emergenza’ si costruisce con il lavoro in ‘tempi normali’ e che senza risorse non si va da nessuna parte.

Comments

Inserisci un commento